Condividi questa pagina:
Cerca
Home page | Città e Territorio | Le frazioni | Pagina corrente: Via Nuova
Dice: "dovresti scrivere un articolo riguardante Via Nuova, le sue bellezze, le sue particolarità interessanti per un eventuale viandante ..." facile, trattandosi di una qualsiasi di quelle conosciutissime vie modaiole-chic, salotti buoni tanto di moda quanto frequentati da personaggi e subrettine; complicatissimo quando l'oggetto dello scrivere ha da essere una piccola località, i burocrati la chiamano "frazione", di poche decine di chilometri quadrati assolutamente privi di particolari attrattive ....quantomeno per quello che "attrattiva" può significare per la ,cosiddetta normale percezione .... si, perché cosa ci può essere di rimarchevole in una "normale" piccola antica borgata immersa in una "normale" grande estensione di terreni ben coltivati?.. .. forse la risposta è tutta in questa domanda, forse è proprio questo suo essere tipicamente quello che ti aspetti di un "normale" insediamento rurale, la grande caratteristica di quell'insieme di case contornate da estesi poderi che il viandante può incontrare in quel lembo di terra individuata là, a partire da dove la nuova e scorrevole Trasversale di Pianura si innesta con la storica direttrice Bologna-Ravenna, la Via San Vitale, proseguendo per l'antica strada che portava all'ormai remoto porto fluviale che ancor oggi si chiama Portonovo.

Già denominata Via De' Zagni, dal nome di una importante famiglia rintracciabile negli antichi Estimi riguardanti le campagne del medicinese, comprendenti anche altri nominativi come per esempio i Signori Bottrigarri da cui l'appellativo di una altra conosciuta via di questa località, questa antica strada di collegamento venne selciata, risistemata ed infine ribattezzata Via Nuova nel 1778. Tra tanti grandi e piccoli ricordi, quello della storica ed antica "Cisa dell’Arclena" (Chiesa dell’Ercolana) ancor oggi sopravvive nelle narrazioni degli abitanti di questa borgata, ricordo perpetrato nella toponomastica del luogo attraverso il nome dato ad un'altra via, Via Ercolana, anch'esso derivante da un'altra ancor più illustre famiglia, i nobili Ercolani, antichi Signori di queste terre ...

Ma questa è storia e se al nostro viandante può non bastare per decidere se e perché visitare questi luoghi, allora una motivazione per questo mi sento di dargliela io, che là sono nato e vivo: la netta percezione di vivere pienamente la vita di campagna così come dovrebbe essere, così come è sempre stato, attraverso i suoi profumi, colori e silenzi; perché solo percorrendo questa lunga antica Via, parallela alla linea del tramonto, è possibile cogliere pienamente tutte le sfumature che, nella primavera, la campagna può offrire; perché solo in un contesto con si insediamenti umani, ma prettamente agricoli e comunque non invasivi, è possibile ubriacarsi di quel profumato ed intenso odore evocativo di ataviche memorie che è proprio della terra arata; perché solo là vi si può trovare il profondo silenzio, ancora presente nelle notti vianuovesi, quell'ovattata sensazione che mi permetteva di sentire a grande distanza quel piccolo e lontano rumore dato dal regolare e continuo sfregamento della dinamo sul copertone della bicicletta, poco più di un sibilo che annunciava il ritorno a casa di mio nonno dalla antica osterialbottega di Cenesi, tanti e purtroppo tanti anni fa ... ma questa è un'altra storia ....

Mandante, mi creda, Via Nuova è bellissima! ... eppoi dagli anni 70 in qua, con il Canale Emiliano Romagnolo, ha pure il mare...
Il Comune
Sindaco e Giunta
Consiglio comunale
Commissioni
Consulte territoriali
Consulte tematiche
Uffici comunali

Contatti
Ufficio Relazioni con il Pubblico
Trova una persona
Scrivi al Sindaco
Posta Elettronica Certificata

Servizi online
Albo Pretorio
Bandi e Gare
Autenticazione con Federa
PSC - RUE - Classificazione acustica
People SUAP
Pagamenti online
Servizio rette scolastiche
Iscrizioni servizi scolastici - centri estivi
Servizi demografici online

Trasparenza
Amministrazione trasparente
Codice disciplinare
Ex Trasparenza, valutazione e merito

Navigazione tematica
Agricoltura
Sportello Servizi al cittadino
Ambiente e Verde
Attività produttive
Casa
Cultura, tempo libero e sport
Disabili
Giovani
Lavoro
Macellazione
Patrocinio
Protezione civile
Raccolta firme
Risarcimento danni
Sale pubbliche
Sanità e salute
Scuole e asili nido
Servizi cimiteriali
Sociale
Stranieri
Trasporti
Turismo e ricettività
Tasse e Tributi
Polizia Municipale
Anagrafica dell'Ente
Comune di Medicina
Provincia di Bologna
Regione Emilia-Romagna
Italy
Via Libertà 103, 40059 Medicina (BO)
Tel. 051.69.79.111 - Fax 051.69.79.222
email: urp@comune.medicina.bo.it
Partita IVA: 00508891207
Codice Fiscale: 00421580374

Accessibilità
Questo sito, interamente gestito con il CMS i-Plug, è accessibile a tutti gli utenti indipendentemente dalla piattaforma o dal browser usato perché il codice che lo sostiene è compatibile con le direttive del W3C che definisce gli standard di sviluppo per il web: XHTML1.0

Crediti
La redazione e la gestione di questo sito è a cura dell'ufficio URP, Segreteria Affari Generali, Segreteria del Sindaco.
Per inviare segnalazioni:
comunicazione@comune.medicina.bo.it
Pubblicato nel marzo del 2014
Realizzazione sito Punto Triplo Srl
Cookie
Informativa Cookie
Area riservata