Condividi questa pagina:
Cerca
Home page | Archivio Notizie | Pagina corrente: Il ministro Poletti ha...
Pubblicata il 9 ottobre 2017 | Notizie

Il ministro Poletti ha inaugurato il nuovo allestimento della rotonda di via Fava

Il ministro Poletti ha inaugurato il nuovo allestimento della rotonda di via Fava
Sabato 7 ottobre, si è tenuta l'inaugurazione del nuovo allestimento della rotonda di via Fava curato da Coop reno e Centro commerciale Medicì.

Al taglio del nastro era presente il ministro del Lavoro Giuliano Poletti accompagnato dal sindaco Onelio Rambaldi, dall'assessore ai Lavori Pubblici Matteo Montanari, dal presidente di Coop Reno Andrea Mascherini e dal responsabile Soci Coop Gilberto Bianchini.

Dopo il taglio la delegazione si è spostata all'interno del Centro commerciale Medicì dove Bianchini ha introdotto l'intervento degli ospiti.

“La rotonda di via Fava – ha cominciato il sindaco Rambaldi – è il primo passo di un progetto di messa in sicurezza dell'intera via. Si tratta di un lavoro importante frutto di una bella sinergia tra Enti che ha visto lo stanziamento di risorse statali e comunali. La presenza del ministro mi fa sottolineare l'importanza dello scioglimento dei cordoni della borsa, e quindi della maggiore disponibilità di denaro da investire nelle opere pubbliche, cui però si contrappone il personale comunale ridotto all'osso che fatica e non poco a creare progetti o indire bandi per utilizzare quelle risorse che altrimenti rischiano, come purtroppo è accaduto, di non venire utilizzate. Oggi però – continua Rambaldi – siamo qui per ricordare Luciano Landi, figura imprescindibile per la Cooperazione medicinese e non solo. Quando Luciano morì, ci prendemmo l'impegno di dedicargli la rotonda che sarebbe nata davanti al Centro commerciale, che è figlio della volontà di crescita e di sviluppo della città di Luciano, un impegno che oggi rinnoviamo insieme a Poletti (dovranno passare dieci anni dalla morte, ne sono passati cinque). Questo è un modo per riconoscere alla Cooperazione medicinese quanto fatto per l'economia e la tenuta del tessuto sociale della città. A partire da Coop Reno, passando per la Cooperativa Lavoratori della Terra, che è una realtà consolidata e vivissima, fino alla Cooperativa Nuova Popolare, fatta di volontari che si sono addirittura sobbarcati un mutuo per la creazione di un centro feste che poi diverrà di proprietà comunale. Senza dimenticare tutte quelle realtà che orbitano nell'Alleanza Cooprativa. Questo per rimarcare la necessità di cooperazione e di contro sottolineare quanto siano fuori luogo le polemiche sulle cooperative di questi giorni.”

Il presidente Coop Reno Andrea Mascherini si è inserito nel discorso del sindaco confermando le volontà comuni aggiungendo che Luciano Landi “ci manca già moltissimo”, incoraggiando l'applauso dei presenti.

“Sono qui per un impegno preso tanto tempo fa – comincia il ministro Giuliano Poletti – Luciano era un grande amico con cui abbiamo fatto tanta strada insieme. Il mondo delle Cooperative ha un grande valore perché è un'organizzazione di donne e uomini che lavorano per un obiettivo comune e la Cooperazione di Medicina ne è un esempio lampante. E' un mondo dove non c'è mai uno che decide per tutti, un tipo di ragionamento che spesso non collima con l'individualità imperante del mondo di oggi. Landi per esempio era un uomo che aveva sempre una attenzione in più verso la comunità di Medicina. Il sindaco Rambaldi dice una cosa giustissima – continua il ministro –, bene lo sblocco delle risorse male il fatto di non poter avere personale per poterle utilizzare. Sicuramente il prossimo passo da fare sarà proprio quello di aumentare il personale delle Pubbliche amministrazione e rendere più stringente la pratica dei ricorsi alle gare d'appalto, perché ci sono aziende cha hanno più avvocati che ingegneri e invece il Paese ha bisogno che i progetti pubblici ripartano, perché questi portano lavoro, servizi migliori e opere più funzionali e moderne. Si vorrebbe sempre fare di più, l'importante è intraprendere la strada giusta. La Legislatura sta finendo, ma, riprendendo quanto diceva sempre mio padre che era contadino e cioè, se bisogna piantare un albero bisogna farlo senza pensare a chi raccoglierà i frutti, posso garantire che ci impegneremo fino all'ultimo giorno per piantare i semi migliori per il futuro dell'Italia che verrà.”

Dopo aver brindato, grazie la buffet preparato dai Soci Coop, il sindaco Rambaldi e il ministro Poletti si sono recati alla vicina stazione dei Volontari dei Vigili del Fuoco, dove è stato mostrato al ministro il pick up sequestrato alla mafia e completamente rimesso a nuovo dai volontari stessi.

Ultima tappa del ministro all'Asilo di Ganzanigo dove si stava festeggiano il compleanno numero 60 della struttura e dove i bimbi hanno fatto lasciare al ministro, al sindaco e al vice sindaco Montanari l'impronta della mano autografata su un foglio bianco.


Per visualizzare la galleria fotografica cliccare qui.


Notizia a cura della Segreteria del Sindaco

Il Comune
Sindaco e Giunta
Consiglio comunale
Commissioni
Consulte territoriali
Consulte tematiche
Uffici comunali

Contatti
Ufficio Relazioni con il Pubblico
Trova una persona
Scrivi al Sindaco
Posta Elettronica Certificata

Servizi online
Albo Pretorio
Albo Pretorio (dati fino al 2/05/2016)
Bandi e Gare
Autenticazione con Federa
PSC - RUE - Classificazione acustica
People SUAP
Pagamenti online
Servizio rette scolastiche
Iscrizioni servizi scolastici - centri estivi
Servizi demografici online

Trasparenza
Amministrazione trasparente
Amministrazione trasparente (dati fino al 2/05/2016)
Codice disciplinare
Ex Trasparenza, valutazione e merito

Navigazione tematica
Agricoltura
Ambiente e Verde
Attività produttive
Casa
Cultura, tempo libero e sport
Disabili
Giovani
Lavoro
Macellazione
Neve
Patrocinio
Protezione civile
Raccolta firme
Risarcimento danni
Sale pubbliche
Sanità e salute
Scuole e asili nido
Servizi cimiteriali
Sociale
Sportello Servizi al cittadino
Stranieri
Trasporti
Turismo e ricettività
Tasse e Tributi
Polizia Municipale
Anagrafica dell'Ente
Comune di Medicina
Provincia di Bologna
Regione Emilia-Romagna
Italy
Via Libertà 103, 40059 Medicina (BO)
Tel. 051.69.79.111 - Fax 051.69.79.222
email: urp@comune.medicina.bo.it
Partita IVA: 00508891207
Codice Fiscale: 00421580374

Accessibilità
Questo sito, interamente gestito con il CMS i-Plug, è accessibile a tutti gli utenti indipendentemente dalla piattaforma o dal browser usato perché il codice che lo sostiene è compatibile con le direttive del W3C che definisce gli standard di sviluppo per il web: XHTML1.0

Crediti
La redazione e la gestione di questo sito è a cura dell'ufficio URP, Segreteria Affari Generali, Segreteria del Sindaco.
Per inviare segnalazioni:
comunicazione@comune.medicina.bo.it
Pubblicato nel marzo del 2014
Realizzazione sito Punto Triplo Srl
Cookie
Informativa Cookie
Area riservata