Condividi questa pagina:
Cerca
Home page | Archivio Notizie | Pagina corrente: Io non taccio – Si...
Pubblicata il 12 aprile 2018 | Notizie

Io non taccio – Si è tenuto l'incontro con il giornalista Paolo Borrometi

Io non taccio –  Si è tenuto l
Sabato 7 aprile, presso la Sala Auditorium, si è svolto l'incontro, curato dal Presidio Libera “Alberto Giacomelli” del Circondario Imolese e dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Medicina, con il giornalista, sotto scorta per le sue inchieste di mafia, Paolo Borrometi.

L'iniziativa, moderata dalla giornalista del Sabato Sera Lara Alpi, è stata un successo soprattutto perché la Sala era piena di ragazzi adolescenti, fattore ritenuto fondamentale per l'importanza dei temi trattati.

Splendida la collaborazione con il presidio imolese di Libera, con il Centro Giovanile di Villa Pasi e con Radio Immaginaria che ha realizzato il podcast dell'intervista: https://www.spreaker.com/user/ariaimmaginaria/med-io-non-taccio

"Vedere la sala piena di ragazzi, in un pomeriggio di pieno sole primaverile, scalda davvero il cuore e ripaga di tutti gli sforzi fatti – racconta l'assessore alla Cultura Valentina Baricordi -. Il grande orgoglio è stato quello di essere avvicinata da un gruppo di ragazzini di 15/16 anni e sentirsi dire: Assessore vogliamo fare più iniziative di Libera a Medicina. Possiamo collaborare con lei?. Paolo Borsellino si appellava ai giovani dicendo: Speriamo che cambi il vento, che venga il libeccio, che si porti via quest'afa. Ecco possiamo davvero dire, con grande entusiasmo, che a Medicina soffia forte il Libeccio".


Paolo Borrometi nasce a Ragusa il primo febbraio del 1983, dopo essersi laureato in Giurisprudenza inizia l'attività giornalistica nel 2010, collaborando con il Giornale di Sicilia.

Dal primo luglio del 2013 collabora con l'AGI (Agenzia Giornalistica Italia) e nel settembre dello stesso anno fonda la testata giornalistica di inchieste online "La Spia". L'attività del sito costa fin da subito a Borrometi svariate minacce da parte della criminalità organizzata ragusana e siracusana.

Una sua inchiesta sulla testata online contribuisce allo scioglimento per infiltrazioni mafiose del Comune di Scicli, conosciuto per essere la location della fiction televisiva “Il commissario Montalbano”.

Assillato dalle continue minacce di morte, il 16 aprile del 2014 viene perfino aggredito da uomini incappucciati.

Da agosto 2014, a causa delle numerose intimidazioni e dopo l'incendio della porta di casa, vive sotto la scorta dei Carabinieri ed è costretto a trasferirsi da Ragusa a Roma. Tuttavia ancora non cessano le pesanti minacce di morte, anche sui social network.

Gli è stata espressa solidarietà dalle più alte cariche dello Stato, e il 21 dicembre del 2015 il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella gli ha conferito l'onorificenza di Cavaliere dell'Ordine al merito della Repubblica italiana per le sue inchieste giornalistiche, che negli anni hanno riguardato anche i rapporti tra mafia e politica.

Editorialista presso "Libera Informazione" e "Il Tempo", dal 21 dicembre del 2017 è Presidente di "Articolo21".

Tra numerosi premi, svariate pubblicazioni e onorificenze, fa anche parte del gruppo stampa della Fondazione Caponnetto e della consulta della Legalità della Cgil nazionale.


Per visualizzare la galleria fotografica cliccare qui

Notizia a cura della Segreteria del Sindaco

Il Comune
Sindaco e Giunta
Consiglio comunale
Commissioni
Consulte territoriali
Consulte tematiche
Uffici comunali

Contatti
Ufficio Relazioni con il Pubblico
Trova una persona
Scrivi al Sindaco
Posta Elettronica Certificata

Servizi online
Albo Pretorio
Albo Pretorio (dati fino al 2/05/2016)
Bandi e Gare
Autenticazione con Federa
PSC - RUE - Classificazione acustica
People SUAP
Pagamenti online
Servizio rette scolastiche
Iscrizione ai servizi scolastici
Servizi demografici online

Trasparenza
Amministrazione trasparente
Amministrazione trasparente (dati fino al 2/05/2016)
Codice disciplinare
Ex Trasparenza, valutazione e merito

Navigazione tematica
Agricoltura
Ambiente e Verde
Attività produttive
Casa
Cultura, tempo libero e sport
Disabili
Giovani
Lavoro
Macellazione
Neve
Patrocinio
Protezione civile
Raccolta firme
Rette scolastiche
Risarcimento danni
Sale pubbliche
Spazi pubblicitari
Sanità e salute
Scuole e asili nido
Servizi cimiteriali
Sociale
Sportello Servizi al cittadino
Stranieri
Trasporti
Turismo e ricettività
Tasse e Tributi
Polizia Municipale
Anagrafica dell'Ente
Comune di Medicina
Provincia di Bologna
Regione Emilia-Romagna
Italy
Via Libertà 103, 40059 Medicina (BO)
Tel. 051.69.79.111 - Fax 051.69.79.222
email: urp@comune.medicina.bo.it
Partita IVA: 00508891207
Codice Fiscale: 00421580374

Accessibilità
Questo sito, interamente gestito con il CMS i-Plug, è accessibile a tutti gli utenti indipendentemente dalla piattaforma o dal browser usato perché il codice che lo sostiene è compatibile con le direttive del W3C che definisce gli standard di sviluppo per il web: XHTML1.0

Crediti
La redazione e la gestione di questo sito è a cura dell'ufficio URP, Segreteria Affari Generali, Segreteria del Sindaco.
Per inviare segnalazioni:
comunicazione@comune.medicina.bo.it
Pubblicato nel marzo del 2014
Realizzazione sito Punto Triplo Srl
Cookie
Informativa Cookie
Area riservata