Condividi questa pagina:
Cerca
Home page | Archivio Notizie | Pagina corrente: Emessa la prima rata della...
Pubblicata il 13 giugno 2018 | Notizie

Emessa la prima rata della Tari 2018

Emessa la prima rata della Tari 2018
Il tributo, di competenza comunale, viene gestito da Hera e incassato direttamente dai Comuni.
Il pagamento può avvenire solo con il modulo F24, non è più valida la domiciliazione bancaria

E' in consegna in questi giorni nei comuni del Circondario imolese l'avviso di pagamento della prima rata della Tari, a copertura del periodo gennaio-aprile 2018, con scadenza 30 giugno 2018. La bolletta contiene anche il conguaglio relativo al 2017.

Ricadendo la scadenza nella giornata del sabato, il pagamento potrà essere effettuato anche il primo giorno lavorativo successivo, in questo caso il 2 luglio.

La Tari è la tassa che copre i costi del servizio di gestione dei rifiuti urbani e la sua gestione per il 2018 è stata affidata dal Comune a Hera, che emette due o più rate con scadenze previste dal regolamento comunale, seguite da un conguaglio l'anno prossimo.
Come previsto per legge, il calcolo della Tari tiene conto delle superfici dichiarate o accertate e della composizione del nucleo familiare risultante dai dati anagrafici forniti periodicamente dai Comuni.

Modalità di pagamento
Si ricorda che dal 1 ottobre 2017, la L.225/16 prevede l'incasso diretto della Tari nel conto di tesoreria del Comune. Non è pertanto più consentito il servizio di pagamento automatico della tassa con domiciliazione bancaria. L'unico metodo di pagamento consentito prevede l'utilizzo del modulo F24 precompilato per tutti. Il modulo sarà unito all'avviso di pagamento e potrà essere pagato presso un qualsiasi sportello bancario o postale, oltre che in via telematica direttamente o mediante gli intermediari abilitati per i titolari di P.IVA. Si informa inoltre che il pagamento con F24 è gratuito e può essere utilizzato solo su territorio italiano.
Nella lettera di accompagnamento della bolletta sono indicate le modalità di pagamento e un apposito volantino informativo è inserito in particolare nelle buste destinate alle utenze che fino al 30 settembre 2017 pagavano con la domiciliazione. A chi di queste ultime ha reso disponibile il proprio indirizzo di posta elettronica e/o il proprio numero di cellulare, circa 10 giorni prima della scadenza arriverà inoltre una email e circa 3 giorni prima un sms come promemoria.

Un numero verde e gli sportelli a disposizione per informazioni
Per informazioni Hera mette a disposizione un numero verde dedicato, 800.999.004, che offre risposte chiare e aggiornate relative a questo tributo, a disposizione dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 22 e il sabato dalle 8 alle 18.

In alternativa, ci si può rivolgere agli sportelli clienti di Hera sul territorio (l'elenco e gli orari di apertura sono consultabili sul sito www.gruppohera.it/sportelli).

Riscontrate alcune anomalie negli F24, già predisposte le azioni informative e il rinvio dei moduli corretti
A seguito di alcune segnalazioni ricevute, è stata riscontrata un'anomalia di stampa su alcuni avvisi di pagamento per i quali, nonostante il calcolo e l'importo da pagare siano corretti, il modello F24 presenta un errore nella compilazione tale da non essere accettato dalle banche e dalle poste per il pagamento. In totale, sui circa 70.000 avvisi distribuiti nel Circondario, l'anomalia è presente in poco meno di 1.500, di cui circa 670 a Imola e il restante suddiviso tra gli altri 9 comuni. Hera sta provvedendo celermente alla ristampa degli avvisi interessati dall'anomalia con il modulo F24 corretto e provvederà al loro nuovo recapito dal 18 al 27 giugno, unitamente a una lettera accompagnatoria. Dal 14 giugno i moduli F24 corretti sono stampabili anche dagli operatori degli sportelli clienti Hera che, così come gli operatori del call center, sono in grado di fornire supporto ai contribuenti anche nella eventuale compilazione di F24 in bianco. In parallelo a tali attività, Hera provvederà a contattare direttamente gli utenti interessati anche tramite email o telefonata entro i prossimi giorni.

Notizia a cura della Segreteria del Sindaco
Il Comune
Sindaco e Giunta
Consiglio comunale
Commissioni
Consulte territoriali
Consulte tematiche
Uffici comunali

Contatti
Ufficio Relazioni con il Pubblico
Trova una persona
Scrivi al Sindaco
Posta Elettronica Certificata

Servizi online
Albo Pretorio
Albo Pretorio (dati fino al 2/05/2016)
Bandi e Gare
Autenticazione con Federa
PSC - RUE - Classificazione acustica
People SUAP
Pagamenti online
Servizio rette scolastiche
Iscrizione ai servizi scolastici
Servizi demografici online

Trasparenza
Amministrazione trasparente
Amministrazione trasparente (dati fino al 2/05/2016)
Codice disciplinare
Ex Trasparenza, valutazione e merito

Navigazione tematica
Agricoltura
Ambiente e Verde
Attività produttive
Casa
Cultura, tempo libero e sport
Disabili
Giovani
Lavoro
Macellazione
Neve
Patrocinio
Protezione civile
Raccolta firme
Rette scolastiche
Risarcimento danni
Sale pubbliche
Spazi pubblicitari
Sanità e salute
Scuole e asili nido
Servizi cimiteriali
Sociale
Sportello Servizi al cittadino
Stranieri
Trasporti
Turismo e ricettività
Tasse e Tributi
Polizia Municipale
Anagrafica dell'Ente
Comune di Medicina
Provincia di Bologna
Regione Emilia-Romagna
Italy
Via Libertà 103, 40059 Medicina (BO)
Tel. 051.69.79.111 - Fax 051.69.79.222
email: urp@comune.medicina.bo.it
Partita IVA: 00508891207
Codice Fiscale: 00421580374

Accessibilità
Questo sito, interamente gestito con il CMS i-Plug, è accessibile a tutti gli utenti indipendentemente dalla piattaforma o dal browser usato perché il codice che lo sostiene è compatibile con le direttive del W3C che definisce gli standard di sviluppo per il web: XHTML1.0

Crediti
La redazione e la gestione di questo sito è a cura dell'ufficio URP, Segreteria Affari Generali, Segreteria del Sindaco.
Per inviare segnalazioni:
comunicazione@comune.medicina.bo.it
Pubblicato nel marzo del 2014
Realizzazione sito Punto Triplo Srl
Cookie
Informativa Cookie
Area riservata