Condividi questa pagina:
Cerca
Home page | Archivio Notizie | Pagina corrente: Inaugurazione del totem e...
Pubblicata il 10 luglio 2018 | Ambiente

Inaugurazione del totem e del defibrillatore – primi passi del Progetto Medicina Cardioprotetta

Inaugurazione del totem e del defibrillatore – primi passi del Progetto Medicina Cardioprotetta
Sabato 7 luglio si è svolta l'inaugurazione ufficiale del totem, installato in piazza Garibaldi presso la Banca BCC e del defibrillatore montato al Centro ricreativo Medicivitas, i primi due risultati tangibili del Progetto Medicina Cardioprotetta.

Il Totem multifunzione (Totem Top) comprende un defibrillatore, completo di armadietto allarmato e termoregolato, che una volta attivato allerta automaticamente i soccorsi. Il Totem, del costo di circa 8 mila euro, è stato acquistato grazie alle donazioni raccolte dalle Associazioni di volontariato durante la festa d'Autunno 2017, alla vendita delle magliette “Cipolla… Mi” nel corso della Fiera di Luglio 2017 e alla donazione del Pd di Medicina.

Il defibrillatore che sarà inaugurato al Medicvitas è stato donato interamente da Serena Marchi in memoria della madre, Venere Fava.

All'inaugurazione hanno parteciperanno oltre al sindaco Onelio Rambaldi e agli assessori Mauro Balestrazzi e Valentina Baricordi, erano presenti Alessandro Benussi e Andrea Ascari della Società Italiana Defibrillatori.

Le Volontarie della Croce Rossa Italiana di Medicina hanno dato una dimostrazione pratica dell'utilizzo del totem - defibrillatore.

“Questo progetto è stato fortemente voluto dall'Amministrazione Comunale – spiega l'assessore al Volontariato Valentina Baricordi – perché mette in sinergia la volontà comunale con l'apporto fondamentale e sincero del volontariato medicinese che, è proprio il caso di dirlo, ha preso a cuore la salute della città. L'idea infatti è proprio quella di creare un cordone di sicurezza attorno ai cittadini, ecco perché l'Amministrazione comunale organizzerà a breve una serie di corsi, interamente sostenuti dal Comune, per la formazione di tutti i cittadini che vorranno imparare ad utilizzare il defibrillatore.”

L'idea che sta alla base del Progetto Medicina Cardioprotetta è quella di creare una rete di defibrillatori da posizionare in tutti i maggiori centri di aggregazione pubblici della città.

Un po' di storia…
Tutto iniziò con l'iniziativa “Cipolla...Mi”, le allegre magliette nate dalla fantasia di alcune impiegate comunali, in particolare dalla mano di Jessica Torri e dalla volontà dell'assessore Mauro Balestrazzi, nell'ormai lontano 2011. Nell'edizione del 2015 la vendita delle magliette “Cipolla… Mi” condusse all'acquisto di ben tre defibrillatori con la successiva donazione ad altrettante società sportive del territorio.
All'iniziativa si unirono poi molte altre realtà medicinesi: PD - Unione comunale, Coop Reno e Centro Medicì, Associazione Torre dell'Oca, Associazione gli Eretici, Associazione i Portici, Associazione di Villa Fontana, BCC Ravennate Imolese, tanto da coprire in toto l'esigenza, imposta per legge, della dotazione di un defibrillatore all'interno delle strutture sportive. Il risultato finale fu di 19 defibrillatori acquistati e 106 operatori formati.

E' con l'edizione del 2017 di “Cipolla...Mi”, dedicata all'arte, che si è concretizzata l'idea di dare vita al Progetto Medicina Città Cardioprotetta. La vendita delle magliette durante la Fiera di Luglio ha fruttato poco più di 2.000 euro interamente utilizzati per il Totem multifunzionale che sarà inaugurato sabato 7 luglio.


Perché “cardioproteggere” Medicina?
Ogni anno 1 persona su 1000 va incontro alla morte cardiaca improvvisa: cessazione improvvisa dell'attività cardio-respiratoria.
Nel 65% dei casi il ritmo cardiaco di esordio è la fibrillazione ventricolare dove l'unica terapia veramente efficace è la corrente elettrica mediante l'utilizzo del Defibrillatore semiautomatico (DAE).
Se l'intervento dei soccorsi è precoce ed è disponibile un defibrillatore, la percentuale di salvezza può superare il 70%. Se invece i soccorsi arrivano dopo più di 9 minuti si scende sotto al 9%.

Il defibrillatore semiautomatico esterno (abbreviato con DAE) è un dispositivo in grado di effettuare la defibrillazione delle pareti muscolari del cuore in maniera sicura, dal momento che è dotato di sensori per riconoscere l'arresto cardiaco dovuto ad aritmie defibrillabili, fibrillazione ventricolare e tachicardia ventricolare.
Il defibrillatore semiautomatico esterno (DAE) analizza il ritmo cardiaco di una persona e riconosce se richiede uno shock, in tal caso mette in condizione il soccorritore di erogare la scarica premendo un pulsante.
Il DAE utilizza istruzioni vocali, luci e/o messaggi di testo per guidare il soccorritore in ogni passaggio.

Le postazioni DAE saranno le seguenti (ed altre in via di definizione):
Sede comunale
Centro Commerciale Medicì
Farmacia Sfera di via Fornasini e di Corte Argentesi
Centro Cà Nova
Centro sociale Medicivitas
Palazzetto dello Sport
Casa della Salute (via Saffi)
Scuola primaria Zanardi
Centro Commerciale Conad (via Preti)
Circolo Tennis e Piscina comunale
Istituto M. Canedi
Cabina ENEL (via degli Armigeri)
Farmacia Sfera (Villa Fontana)
Campo sportivo (Villa Fontana)
Sede ex scuole elementari di Ganzanigo
Centro sociale di Fossatone
Farmacia di Sant'Antonio
Ufficio postale di Portonovo
Fermata autolinee di Buda
Trattoria Max di Crocetta
Centro sociale di Fiorentina


Per visualizzare la galleria fotografica cliccare qui

Notizia a cura della Segreteria del Sindaco


Il Comune
Sindaco e Giunta
Consiglio comunale
Commissioni
Consulte territoriali
Consulte tematiche
Uffici comunali

Contatti
Ufficio Relazioni con il Pubblico
Trova una persona
Scrivi al Sindaco
Posta Elettronica Certificata

Servizi online
Albo Pretorio
Albo Pretorio (dati fino al 2/05/2016)
Bandi e Gare
Autenticazione con Federa
PSC - RUE - Classificazione acustica
People SUAP
Pagamenti online
Servizio rette scolastiche
Iscrizione ai servizi scolastici
Servizi demografici online

Trasparenza
Amministrazione trasparente
Amministrazione trasparente (dati fino al 2/05/2016)
Codice disciplinare
Ex Trasparenza, valutazione e merito

Navigazione tematica
Agricoltura
Ambiente e Verde
Attività produttive
Casa
Cultura, tempo libero e sport
Disabili
Giovani
Lavoro
Macellazione
Neve
Patrocinio
Protezione civile
Raccolta firme
Rette scolastiche
Risarcimento danni
Sale pubbliche
Spazi pubblicitari
Sanità e salute
Scuole e asili nido
Servizi cimiteriali
Sociale
Sportello Servizi al cittadino
Stranieri
Trasporti
Turismo e ricettività
Tasse e Tributi
Polizia Municipale
Anagrafica dell'Ente
Comune di Medicina
Provincia di Bologna
Regione Emilia-Romagna
Italy
Via Libertà 103, 40059 Medicina (BO)
Tel. 051.69.79.111 - Fax 051.69.79.222
email: urp@comune.medicina.bo.it
Partita IVA: 00508891207
Codice Fiscale: 00421580374

Accessibilità
Questo sito, interamente gestito con il CMS i-Plug, è accessibile a tutti gli utenti indipendentemente dalla piattaforma o dal browser usato perché il codice che lo sostiene è compatibile con le direttive del W3C che definisce gli standard di sviluppo per il web: XHTML1.0

Crediti
La redazione e la gestione di questo sito è a cura dell'ufficio URP, Segreteria Affari Generali, Segreteria del Sindaco.
Per inviare segnalazioni:
comunicazione@comune.medicina.bo.it
Pubblicato nel marzo del 2014
Realizzazione sito Punto Triplo Srl
Cookie
Informativa Cookie
Area riservata