Condividi questa pagina:
Cerca
Home page | Archivio Notizie | Pagina corrente: Domenica 16 settembre...
Pubblicata il 14 settembre 2018 | Notizie

Domenica 16 settembre apertura della caccia, ecco tutte le regole

Dopo la pre-apertura di sabato 1° settembre, limitata alla caccia da appostamento ad alcune specie migratorie (cornacchia grigia, gazza, ghiandaia, merlo, tortora selvatica, piccione e storno, in deroga nei luoghi consentiti, a protezione di alcune tipologie di coltivazioni agricole), domenica prossima 16 settembre, alle ore 07:05, come da calendario venatorio, apre ufficialmente la stagione di caccia, nelle sue forme più tradizionali, con l'uso dei cani: quella alla fauna selvatica stanziale (in particolare coniglio selvatico, fagiano, lepre, minilepre e volpe, oltre a pernice rossa e starna, ma solo in alcuni ambiti faunistici) e quella alle altre specie migratorie consentite (anatidi, beccaccino, cesena, colombaccio, folaga, frullino, gallinella d'acqua, pavoncella, porciglione, quaglia, tordo bottaccio e tordo sassello).

Fino al 30 settembre questa attività sarà limitata a due giornate fisse (giovedì e domenica) e solo al mattino (dalle ore 07:05 alle ore 13). Al pomeriggio, fino alle ore 19:10, la caccia potrà essere esercitata solo d'appostamento.

Dal 1° ottobre via alla caccia alla allodola e beccaccia: sarà possibile usufruire di tre giornate a scelta (più due alla migratoria, solo d'appostamento, fino al 29 novembre), con esclusione del martedì e venerdì.

Per la caccia di selezione agli ungulati (capriolo, cervo, cinghiale, daino, muflone) sono in vigore altre regole e periodi differenziati (dal 15 aprile scorso fino al 14 marzo 2019) secondo la specie, il sesso e la classe di età degli animali, sulla base di appositi piani di prelievo approvati dalla Regione: sono permesse sempre sino a cinque giornate settimanali (mai il martedì e venerdì), da un'ora prima del sorgere del sole ad un'ora dopo il tramonto, in forma singola alla cerca o all'aspetto, senza l'uso dei cani e sono stabiliti limiti ben precisi sul numero di capi che ciascun cacciatore può abbattere.

La caccia collettiva al cinghiale è possibile dal 1° ottobre al 31 dicembre, nei siti di collina e montagna di Rete Natura 2000 e, nel restante territorio, dal 14 ottobre al 13 gennaio 2019.

Ultima nota sulla sicurezza: ogni cacciatore che pratica l'attività muovendosi sul territorio deve indossare almeno un capo di abbigliamento di colore giallo o arancione, percepibile a distanza, in modo da determinare un evidente contrasto con l'ambiente circostante ed al fine di scongiurare eventuali incidenti.

Vigileranno sul rispetto di queste e di tutte le altre molteplici norme, gli appartenenti in divisa della Polizia Provinciale ed i numerosi volontari, autorizzati a svolgere le funzioni di guardia giurata venatoria.


Comunicato della Città Metropolitana di Bologna

L'Ufficio Relazioni con il Pubblico


Il Comune
Sindaco e Giunta
Consiglio comunale
Commissioni
Consulte territoriali
Consulte tematiche
Uffici comunali

Contatti
Ufficio Relazioni con il Pubblico
Trova una persona
Scrivi al Sindaco
Posta Elettronica Certificata

Servizi online
Albo Pretorio
Albo Pretorio (dati fino al 2/05/2016)
Bandi e Gare
Autenticazione con Federa
PSC - RUE - Classificazione acustica
People SUAP
Pagamenti online
Servizio rette scolastiche
Iscrizione ai servizi scolastici
Servizi demografici online

Trasparenza
Amministrazione trasparente
Amministrazione trasparente (dati fino al 2/05/2016)
Codice disciplinare
Ex Trasparenza, valutazione e merito

Navigazione tematica
Agricoltura
Ambiente e Verde
Attività produttive
Casa
Cultura, tempo libero e sport
Disabili
Giovani
Lavoro
Macellazione
Neve
Patrocinio
Protezione civile
Raccolta firme
Rette scolastiche
Risarcimento danni
Sale pubbliche
Spazi pubblicitari
Sanità e salute
Scuole e asili nido
Servizi cimiteriali
Sociale
Sportello Servizi al cittadino
Stranieri
Trasporti
Turismo e ricettività
Tasse e Tributi
Polizia Municipale
Anagrafica dell'Ente
Comune di Medicina
Provincia di Bologna
Regione Emilia-Romagna
Italy
Via Libertà 103, 40059 Medicina (BO)
Tel. 051.69.79.111 - Fax 051.69.79.222
email: urp@comune.medicina.bo.it
Partita IVA: 00508891207
Codice Fiscale: 00421580374

Accessibilità
Questo sito, interamente gestito con il CMS i-Plug, è accessibile a tutti gli utenti indipendentemente dalla piattaforma o dal browser usato perché il codice che lo sostiene è compatibile con le direttive del W3C che definisce gli standard di sviluppo per il web: XHTML1.0

Crediti
La redazione e la gestione di questo sito è a cura dell'ufficio URP, Segreteria Affari Generali, Segreteria del Sindaco.
Per inviare segnalazioni:
comunicazione@comune.medicina.bo.it
Pubblicato nel marzo del 2014
Realizzazione sito Punto Triplo Srl
Cookie
Informativa Cookie
Area riservata