Condividi questa pagina:
Cerca
Home page | Archivio Notizie | Pagina corrente: 10 Febbraio. Giorno del...
Pubblicata il 8 febbraio 2019 | Notizie

10 Febbraio. Giorno del Ricordo del massacro delle Foibe

10 Febbraio. Giorno del Ricordo  del massacro delle Foibe
Il 10 febbraio la Repubblica Italiana celebra il “Giorno del Ricordo”, istituito dal Parlamento per ricordare l'orrore degli italiani uccisi nelle foibe e l'esodo dall'Istria, da Fiume e dalla Dalmazia di 350.000 italiani. L'Amministrazione comunale di Medicina commemora le vittime di una tragedia che riguarda tutto il Popolo italiano, che sia a perenne memoria di un terribile periodo storico, contro l'oblio che per tanto, troppo tempo ha causato sofferenze ai superstiti ed ai familiari di quell'immane atrocità.

"Il Giorno del Ricordo è stato istituito dal Parlamento per ricordare una pagina angosciosa che ha vissuto il nostro Paese nel Novecento - afferma il sindaco Onelio Rambaldi -. Una tragedia provocata da una pianificata volontà di epurazione su base etnica e nazionalistica. Le foibe, con il loro carico di morte, di crudeltà inaudite e di violenza, sono il simbolo tragico di un capitolo di storia, ancora poco conosciuto e talvolta addirittura incompreso, che racconta la grande sofferenza delle popolazioni istriane, fiumane, dalmate e giuliane, che dal passato tornano per metterci in guardia dai venti novecenteschi che spirano sull'Europa dei giorni nostri.
Le foibe servono a riunire fronti contrapposti che subirono ingenti perdite italiane e non a dividere, come qualcuno puntualmente ogni anno tenta di fare, strumentalizzando la commemorazione. Non posso certo accettare che qualcuno ricatti l'Anpi con palesi minacce di tagli ai contributi (che poi sono finanziamenti a progetti di ricerca storica), a fronte di supposte prese di posizione contro la tragedia delle foibe. Pur ammettendo diversità di vedute non si può negare quanto l'Anpi nazionale abbia fatto in questi anni per il recupero condiviso della memoria di questo Paese.
Cosa che non si può certo dire nei confronti di chi non perde occasione per distorcere la storia a propria convenienza.”


Notizia a cura della Segreteria del Sindaco
Il Comune
Sindaco e Giunta
Consiglio comunale
Commissioni
Consulte territoriali
Consulte tematiche
Uffici comunali

Contatti
Ufficio Relazioni con il Pubblico
Trova una persona
Scrivi al Sindaco
Posta Elettronica Certificata

Servizi online
Albo Pretorio
Albo Pretorio (dati fino al 2/05/2016)
Bandi e Gare
Autenticazione con Federa
PSC - RUE - Classificazione acustica
People SUAP
Pagamenti online
Servizio rette scolastiche
Iscrizione ai servizi scolastici
Servizi demografici online

Trasparenza
Amministrazione trasparente
Amministrazione trasparente (dati fino al 2/05/2016)
Codice disciplinare
Ex Trasparenza, valutazione e merito

Navigazione tematica
Agricoltura
Ambiente e Verde
Attività produttive
Casa
Cultura, tempo libero e sport
Disabili
Giovani
Lavoro
Macellazione
Neve
Patrocinio
Protezione civile
Raccolta firme
Rette scolastiche
Risarcimento danni
Sale pubbliche
Spazi pubblicitari
Sanità e salute
Scuole e asili nido
Servizi cimiteriali
Sociale
Sportello Servizi al cittadino
Stranieri
Trasporti
Turismo e ricettività
Tasse e Tributi
Polizia Municipale
Anagrafica dell'Ente
Comune di Medicina
Provincia di Bologna
Regione Emilia-Romagna
Italy
Via Libertà 103, 40059 Medicina (BO)
Tel. 051.69.79.111 - Fax 051.69.79.222
email: urp@comune.medicina.bo.it
Partita IVA: 00508891207
Codice Fiscale: 00421580374

Accessibilità
Questo sito, interamente gestito con il CMS i-Plug, è accessibile a tutti gli utenti indipendentemente dalla piattaforma o dal browser usato perché il codice che lo sostiene è compatibile con le direttive del W3C che definisce gli standard di sviluppo per il web: XHTML1.0

Crediti
La redazione e la gestione di questo sito è a cura dell'ufficio URP, Segreteria Affari Generali, Segreteria del Sindaco.
Per inviare segnalazioni:
comunicazione@comune.medicina.bo.it
Pubblicato nel marzo del 2014
Realizzazione sito Punto Triplo Srl
Cookie
Informativa Cookie
Area riservata